Proprio come il più famoso Colle di Tenda, il Colle di Nava, denominato per semplicità Col di Nava, è un valico tra le Alpi liguri che unisce la costa e il Piemonte.

Nava, frazione del comune di Pornassio, famoso per il vino ormeasco, è una meta di villeggiatura molto rinomata per gli imperiesi che nel periodo estivo la raggiungono in cerca di aria fresca e tranquillità.

La storia del Colle di Nava

La zona del Colle di Nava ha da sempre avuto una naturale vocazione viaria. Dall’antichità alle epoche più recenti ogni evento che ha caratterizzato la storia di Nava è legato alla viabilità e al transito del passo e da questo valico passa tuttora la direttrice principale di collegamento tra la costa ligure di Ponente ed il Piemonte.

Una tomba dell’età del Ferro a Pornassio testimonia la presenza di tribù liguri su questa direttrice frequentata anche in età romana in direzione di Pollentia.

In età medievale e moderna molte lotte si svolsero per garantire il controllo del valico ed il Colle di Nava svolse un ruolo essenziale in ogni tentativo di invasione proveniente da Occidente o dal mare.

L’importante passo mantiene  anche traccia di una  presenza religiosa, con rilevanti riflessi storici. Si tratta della Cappella di S. Raffaele, di cui non rimane che l’abside, che permette di datare la struttura al XII – XIII secolo.

Una testimonianza del 1586 ne parla come una cappella “in transitum Alpium” (nel passaggio dell’Alpe) e riferisce il patronato ai cavalieri di Malta. Questi ultimi mantenevano in Liguria numerosi punti di appoggio per viandanti e pellegrini, con significativi patronati su chiese e su passi collinari e montani.

Il colle di Nava

Il verde prato in cima al colle di Nava. Luogo in cui vengono organizzati i principali eventi del paese.

I Forti di Nava

L’importanza strategica di Nava per il Ducato Sabaudo è all’origine dell’imponente sistema di fortificazioni visibile oggi ai Forti di Nava, che risale al secolo scorso.

Nava offriva al Ducato Sabaudo un’essenziale via d’accesso al mare, collegando il Piemonte al territorio e al porto di Oneglia.

Prodotti tipici della costa, come l’olio, il vino, il grano ed in particolare il sale, sono transitati per secoli da Nava verso Ormea, la Pianura Padana e i mercati a nord delle Alpi, in particolare Ginevra.

Il Colle di Nava ospita ben 5 forti che in passato hanno avuto importanza fondamentale.

Il forte Centrale

Posto sulla vetta del Colle di Nava è ancora oggi conservato in ottime condizioni ed è visitabile. Sono molto caratteristici i due fossati con i due ponti, un tempo ponti levatoi.

Il forte Richermo

Era un piccolo avamposto per l’avvistamento dei nemici. Si trova in una posizione strategica in cima ad una collina a Sud Est sul versante della valle Arroscia.

Il forte Pozzanghi

Situato dalla parte opposta a Nord Ovest del Colle di Nava, il forte Pozzanghi è il fortino gemello del forte Richermo. Attualmente, anche se non visitabile, è raggiungibile da un sentiero molto suggestivo immerso nel bosco che parte dalla strada che collega Nava a San Bernardo di Mendatica.

Il forte Bellarasco

Attualmente chiuso ma raggiungibile comodamente in macchina o a piedi è posto a Sud e affaccia sulla valle Arroscia. È stato recentemente usato dall’esercito per i campi estivi.

Il forte Montescio

Posto a Nord del Colle di Nava affacciato sulla valle del Tanarello non è attualmente visitabile e purtroppo è in condizioni di degrado che rendono pericoloso entrarvi dentro o l’avvicinarsi.

Forte Centrale colle di Nava

Ingresso sud del Forte centrale a Col di Nava

Prodotti tipici del Col di Nava

A Nava è molto attiva la pastorizia ma sono principalmente due i prodotti tipici.

Lavanda Col di Nava

Il Colle di Nava vanta una lunga tradizione nella coltivazione e nella distillazione della lavanda chiamata “lavanda Coldinava“. Ogni anno la prima domenica di luglio è dedicata alla Festa della lavanda dove, oltre la tradizionale fiera della domenica, è presente una banda musicale, giochi, e vengono distribuiti gratuitamente ai presenti dei mazzetti di lavanda.

Miele Col di Nava

A Nava vengono anche allevate le api che nelle loro arnie producono un miele dal sapore eccezionale. Arrivando al Col di Nava si possono incontrare diversi negozietti che vendono il gustoso nettare.

Turismo Colle di Nava

A Nava sono presenti diversi Alberghi, case vacanza, ristoranti, bar e pizzerie. Inoltre è presente un maneggio di cavalli e aree camping.

Nava, con il suo clima alpino, è una meta ideale per le famiglie, durante l’estate. La tranquillità, i prati e l’aria buona sono il luogo ideale per trascorrere momenti di relax o di gioco i bambini.

Durante l’inverno il paesaggio si tinge di bianco regalando scorci senza pari.

Hotel Colle di Nava

Affittacamere Il Sorriso
Indirizzo: via Nazionale 18, Frazione Nava 18024 – Pornassio (IM)
Telefono: 0183325063
Albergo da Lino (2 stelle)
Indirizzo: Via Nazionale, 30 Frazione Nava 18024 – Pornassio (IM)
Telefono: 0183325039
Hotel L’Alpino (2 stelle)
Indirizzo: Via Nazionale, 114 Frazione Nava 18020 – Pornassio (IM)
Telefono: 0183325053
Hotel Lorenzina (3 stelle)
Indirizzo: Via Nazionale, 65 Frazione Nava 18024 – Pornassio (IM)
Telefono: 0183325044
Hotel Tronco di Pino (2 stelle)
Indirizzo: Via Bellarasco, 2 Frazione Nava 18024 – Pornassio (IM)
Telefono: 0183325109

Eventi al Colle di Nava

Sono due gli eventi principali che si svolgono al Colle di Nava in estate:

  • L’annuale raduno degli Alpini, durante il quale il paese si ritrova gremito di Alpini provenienti da tutta Italia. Viene organizzata una grande fiera, commemorazioni e attività collaterali. La festa cade nella prima domenica di Luglio.
  • La festa della croce Bianca, organizzata in estate dai ragazzi della Croce Bianca di Pornassio e prevede bancarelle, giochi e spettacoli nella location del colle e del forte centrale

Traffico e viabilità al Colle di Nava

Il Colle di Nava dista circa 35Km dal centro di Oneglia ed è raggiungibile in circa 40 minuti in macchina prendendo la Strada Statale 28.

Negli ultimi anni, con la realizzazione di due importanti trafori che permettono di aggirare i centri abitati di Pontedassio e di Pieve di Teco, la viabilità per raggiungere il Colle di Nava, partendo da Imperia, è notevolmente migliorata e il traffico si è diluito.

Colle di Nava in Moto

Durante l’estate, il Colle di Nava è meta di passaggio per numerosi motociclisti che amano scendere verso il mare percorrendo curve e tornanti immersi nella natura delle Alpi Liguri.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 21 Media: 3.4]
Condividi!